Cosa facciamo


Ecpat è una rete internazionale presente in oltre 80 Paesi, nata per combattere lo sfruttamento sessuale dei minori, oggi si occupa anche di contrasto alla pedofilia e pedopornografia, online e offline, lotta alla prostituzione minorile e turismo a scopo di sfruttamento sessuale dei minori, attraverso diverse attività. L’impegno e la competenza sono valsi alla rete il riconoscimento ufficiale da parte del Consiglio Sociale ed Economico delle Nazioni Unite (ECOSOC), attraverso il conferimento del ruolo di Osservatore in materia di sfruttamento sessuale dei minori

Attività di studio, pressione e sensibilizzazione

  • Centro studi: raccolta di dati, stime, studi, valutazioni; formulazione di analisi – qualitativa e quantitativa – sullo sfruttamento sessuale commerciale dei minori.
  • Attività di pressione : promuovere cambiamenti legislativi, suggerire misure e strumenti per la piena attuazione delle norme, monitorarne la reale applicazione in stretta collaborazione con le Istituzioni pubbliche ed il privato sociale.
  • Attività di informazione e sensibilizzazione, promuovendo campagne attraverso i media tradizionali e i social per informare giovani e adulti dei fenomeni legati allo sfruttamento sessuale dei minori – vedi campagna #nopedofilia2016

Attività di prevenzione

Attività di recupero

  • la formazione, in Italia ed all’estero, del personale di strutture specializzate nell’accoglienza di vittime per il loro recupero psico-fisico.